CRONACHE DI ORDINARIA OMOFOBIA: REPORT

Il progetto Cronache di Ordinaria Omofobia", che Massimo Battaglio sta coordinando dall'ottobre 2012 con l’aiuto di alcuni volontari, ha portato alla creazione di dei report periodici sulla violenza omotransfobica in Italia incrociando più fonti (giornali, associazioni e rapporti delle Forze dell'Ordine). In questa pagina troverete raccolti alcuni di questi report che vogliono fornire alcuni dati su: i luoghi dove nasce la discriminazione, dove si verificano queste violenze e chi colpiscono maggiormente.

Immagine in evidenza dell'articolo
Omofobia nascosta, covid e giornata della memoria

Riflessioni di Massimo Battaglio Nel mese di gennaio, è stato difficile trovare notizie di episodi di omofobia. C’entra il COVID?  E’ possibile ma non abbiamo ancora elementi per trarre conclusioni non affrettate. Di fatto, sono venute a galla solo tre vittime, un numero ancora inferiore a quello di dicembre, quando gli episodi erano stati cinque. Era dal febbraio 2014 che...

Immagine in evidenza dell'articolo
Un TiDoR diverso. Ricordando le persone trans vittime della violenza della transfobia

Riflessioni di Massimo Battaglio Quest’anno, anche il TiDoR (Transgender Day of Remembrance) è diverso. Da me viene normalmente celebrato con una fiaccolata silenziosa. Segue la lettura pubblica dei nomi e delle storie delle persone trans uccise nell’anno in tutto il mondo. Persone di ogni genere, orientamento e identità sessuale si alternano a un microfono leggendo: “Sono X, venivo da Y,...

Immagine in evidenza dell'articolo
Donne e uomini nelle cronache di ordinaria omofobia

Riflessioni di Massimo Battaglio Tra gli episodi di omofobia rinvenuti da metà ottobre a metà novembre 2020, si registra una sostanziale parità tra vittime donne e uomini. In particolare, su sette episodi, tre riguardano individui di sesso maschile e quattro di sesso femminile. 13/10/2020: Torino: Daniela Pantaleo, parrucchiera, si vede recapitare in negozio un biglietto con scritto “sei una lesbica...

Immagine in evidenza dell'articolo
Clima nuovo nelle cronache di omofobia? Presto a dirsi

Riflessioni di Massimo Battaglio per il progetto Cronache di ordinaria omofobia Sembra proprio che, almeno in Italia, vi sia una relazione stretta tra il fenomeno omofobo e il clima generale che si respira nel Paese. Si direbbe, in particolare, che, quando si parla bene delle persone LGBT gli omofobi abbassano il tiro. Un fatto molto importante ha dominato il dibattito...

Immagine in evidenza dell'articolo
Il Sud Italia nelle Cronache di Ordinaria Omofobia

Riflessioni di Massimo Battaglio per il progetto Cronache di ordinaria omofobia Nella scorsa settimana sembra essere avvenuto un solo episodio di omofobia che però ha colpito sei ragazzini in un colpo: 20/09/2020: Vasto (CH): nel giardino della villa comunale, un gruppo di bulli picchia sei quindicenni tra insulti omofobi. Così: senza badare al loro orientamento sessuale. Uno è medicato al...

Immagine in evidenza dell'articolo
L’omicidio di Maria Paola e altre storie italiane di omofobia estrema

Riflessioni di Massimo Battaglio per Cronache di Ordinaria Omofobia L’episodio omofobo più clamoroso della settimana è senz’altro l’omicidio di Maria Paola Gaglione, avvenuto ad Acerra (NA) venerdì 11 settembre. La ragazza, 20 anni, veniva da Caivano in motorino col suo fidanzato, un ragazzo trans FrM (da femmina a Maschio) di nome Ciro, 22 anni. Un altro scooter li inseguiva. Alla...