CRONACHE DI ORDINARIA OMOFOBIA: TREND ANNUALE DEL NUMERO DI VITTIME

Il grafico sottostante visualizza il trend del numero di vittime dal giorno 01/01/2013 al giorno 19/07/2024. Cambia intervallo date

Evoluzione annuale del fenomeno

Il presente grafico ricostruisce l'evoluzione annuale del numero di vittime dell'omofobia divise per tipologia.

Clicca o tocca su un elemento della legenda per mostrare o nascondere elementi dal grafico.

Come nel grafico precedente, ogni barra rappresenta un mese ed è suddivisa segmenti di diverso colore. Ogni segmento indica il numero di vittime colpite da atti appartenenti alla stessa tipologia: aggressioni singole, aggressioni plurime (cioè a più persone insieme), omicidi, suicidi, tentati suicidi (cioè suicidi salvati in extremis), atti non fisici (come allontanamenti da casa o da scuola o dal lavoro o da un locale pubblico, diffamazione ecc. come in legenda.

Si nota che le vittime sembrano aumentare ma, per maggior precisione, dovremmo affermare che aumentano gli episodi denunciati. Aumenta cioè l'odio ma anche e soprattutto il coraggio di dichiarare i torti subiti, anche se è difficile.Questa considerazione sembra corretta dal momento che la tipologia che aumenta di più è quella degli atti non fisici, che è la più difficile da denunciare perché non lascia segni visibili e inequivocabili.